3 - I TRABOCCHETTI

GUIDA ALLA LETTURA TARGHEI trabocchetti sono quella serie di dati o omissioni di informazioni che servono proprio per nascondere la verità e trarre in inganno l’acquirente.

Correlazione tra i dati
Molti datasheet (per lo più commerciali) di telecamere di lettura targhe riportano informazioni tecniche che fanno apparentemente pensare a un prodotto performante. Sfortunatamente, la maggior parte degli acquirenti ignora che questi dati non sono tra di loro correlati (legame). La mancanza di un legame, nasconde mille punti interrogativi sulle reali condizioni in cui si ottengono le prestazioni tecniche dichiarate.

Ad esempio, dichiarare che il proprio sistema di lettura targhe legge a velocità superiori ai 200Km/h, con precisione del 95% e angolo di lettura di 50 gradi, dà subito da pensare che la telecamera fornisca tutte queste prestazioni insieme.

Si scopre, invece, che i dati sono scollegati uno dall’altro, ovvero la telecamera legge le targhe fino ai 200 Km/h (come limite massimo), ma a quella velocità la precisione non supera il 60%. Per ottenere una precisione del 95% si scopre che la velocità del veicolo non deve superare i 70 Km/h e l'angolo di lettura deve essere inferiore ai 25 gradi.

Un datasheet “serio” dovrebbe riportare i dati tecnici delle performance, correlati tra di loro prendendo come punto centrale della correlazione l'unica vera caratteristica importante per una telecamera di lettura targhe: la precisione di lettura su strada. Partendo da quest'ultima, tutti i dati tecnici riportati sul datasheet, dovrebbero essere legati a tale valore. Se dichiaro una precisione del 95% e una velocità di lettura fino a 200 Km/h, ciò dovrebbe significare che ottengo quella precisione a quella velocità, una volta installato su strada, in tutte le condizioni atmosferiche e non solo con targhe belle e pulite ma anche quando le targhe sono sporche, sgualcite, vecchie, deformate ecc…. Perché è questa la reale condizioni in cui la telecamera si trova a operare.

Acronimi
Un secondo tipo d'incomprensione nasce dagli acronimi utilizzati per definire il tipo di tecnologia utilizzata per realizzare il sistema di lettura targhe. A causa di uno spregiudicato utilizzo commerciale si è venuta a creare enorme confusione nell'uso di acronimi che servivano a distinguere le tecnologie utilizzate nel sistema di lettura targhe, come:
  • LPR (Licenze Plate Recognition)
  • CPR (Car Plate Recognition)
  • NPR (Number Plate Recognition)
  • ANPR (Automatic Number Plate Recognition)
Oggi questi acronimi sono utilizzati, senza distinzione, sia per indicare una banale telecamera IP/analogica adattata alla lettura targhe (a cui serve poi aggiungere il software di riconoscimento delle targhe), che una telecamera intelligente con OCR a bordo camera.

Pertanto il prossimo passo è fare chiarezza sul tipo di tecnologie esistenti nel mondo della lettura targhe.
it
en