2 - LA PRECISIONE

GUIDA ALLA LETTURA TARGHELa precisione è la risultante di tutti gli accorgimenti tecnologici integrati all'interno di un sistema di lettura targhe e che si materializza in un risultato finale: la percentuale di letture delle targhe con valore corretto.

Parlare di lettura targhe è facile e tutti sembrano confermare che il loro sistema funziona alla perfezione. Dimostrarne le reali capacità SUL CAMPO, ve lo garantiamo, è tutt'altra cosa! A livello pubblicitario tutto si può raccontare, ma a dire l'ultima parola è, poi, il sistema installato su strada. Sappiamo tutti che leggere targhe PULITE, in estate soprattutto, è facile per qualsiasi sistema di lettura targhe.

Alcuni fenomeni come i caratteri deteriorati, deformati, semicoperti con neve, fango, moscerini, targhe in controluce (vedi esempi) ... sono presenti sulle targhe delle autovetture in circolazione e rappresentano i veri nemici di qualsiasi sistema di lettura targhe; queste variabili concorrono a rendere difficile la lettura e determinano la precisione di un buon sistema di lettura targhe.

Esistono due metodi utilizzati per misurare la precisione di un sistema di lettura targhe :
  • test in laboratorio (ambiente interno controllato)
  • test sul campo (sistema installato in ambiente esterno su strada)
Il metodo di laboratorio, può essere effettuato sia dallo stesso produttore che da enti indipendenti. Si attua in ambienti controllati. E' sicuramente il metodo più veloce ed economico e per questo motivo è il metodo più utilizzato. Presenta però un grave difetto: una volta installata la telecamera su strada, le prestazioni di precisione possono dimostrarsi molto deludenti. Le prove di laboratorio, purtroppo, non sono in grado di simulare le condizioni ambientali in cui si troverà a operare il sistema. Nelle prove di laboratorio si utilizzano targhe pulite, perfettamente riflettenti, senza ombre o controluce: in altre parole, in condizioni ottimali. E' sicuramente un dato di riferimento (purché fornito da terze parti), ma ben lontano dal dimostrare la reale precisione del prodotto una volta installato sul campo. Alcuni sistemi che dichiaravano una certificazione in classe A (precisione maggiore del 95%), hanno poi dimostrato di possedere su strada una precisione inferiore al 60%.

Il metodo di campo consiste nel misurare la precisione delle telecamere installate su strada. Il calcolo della precisione di lettura consiste nella ispezione visiva di migliaia d’immagini di cattura, memorizzate nell'arco dei 12 mesi, nelle diverse condizioni (nelle varie stagioni con nebbia, sole, pioggia, neve, di giorno e di notte), conteggiando manualmente il numero di targhe senza errori, rapportate al totale di quelle catturate. Questo metodo di misura è molto impegnativo e presenta elevati costi di misurazione, motivo per cui sono pochissimi i produttori che come Selea adottano questo metodo, l’unico capace di offrire al Cliente la reale garanzia che una volta acquistato e installato su strada, il prodotto, offrirà le prestazioni di precisione corrispondenti a quelle dichiarate nel datasheet.

Raramente, sui datasheets si trova descritto il metodo con il quale il dato di precisione è stato ricavato. E questa omissione è fonte d’incomprensione e inganno ... .
it
en